La volta che non si scherza

Il Piccolo d'Italia

R600x__Renzi_Libia_onudi Giuliano Ferrara 


Non che il Renzi abbia bisogno di consigli, perché nella manovra l’è un fenomeno, però ci sono cose che reclamano un tratto meno da Leopolda, meno da Sindaco e più da uomo pubblico, se non proprio di stato (qui si detestano le retoriche inutili). Per lui è il momento della competenza, dell’ascolto, della raccolta delle idee e ideuzze anche di persone diverse e distanti dalla sua bella età, dalla sua cupidigia di cambiamento eccetera. Non che debba cambiare stile, e Dio ne guardi separarsi dall’istinto, anche quello del boy scout, ma una parentesi di gravitas, di attenzione alla storia e alla teoria, di consultazioni tra esperti e vecchi del mestiere, una chiacchierata con Sergio Romano, una con una spia decente delle nostre, due parole con i capi dell’Eni, una scorsa anche alle idee di Antonio Martino, ecco, poi si torna felicemente a Boeri e Baricco. Questo, con…

View original post 555 altre parole