COME LEGGERE I DATI SULL’OCCUPAZIONE

OSSERVATORIO7

Ne abbiamo già parlato, ma nel susseguirsi di comunicati e conseguenti polemiche, è bene fare un po’ di chiarezza. Cominciamo col dire che le statistiche, se si fondano su basi reali e sono ricavate con modalità scientifiche non è vero – come dicono in molti, ignoranti o in malafede – chepossono essere lette in modo diametralmente opposto. Piuttosto il problema è interpretarle in modo corretto. Ricapitoliamo: il 27 luglio il mini­stero del Lavoro dichiara che a giu­gno sono stati atti­vati 822mila nuovi con­tratti di lavoro, e, poiché ne sono ces­sati 760 mila, ci sono 62mila con­tratti in più. Il 31 luglio l’ISTAT comu­nica che nello stesso mese ci sono stati 22.297mila occu­pati, 40mila in meno dello scorso anno. Il 10 ago­sto è l’INPS a dire che i nuovi rap­porti di lavoro a tempo indeterminato nei primi sei mesi del 2015 sono aumen­tati del 36% rispetto all’anno precedente. La chiave di lettura in verità l’aveva già…

View original post 327 altre parole

Quella assurda opposizione alla riforma più importate

blogfox23

o-senato-facebook

In ogni corso di Diritto Costituzionale verrà detto che il nostro sistema istituzionale è da cambiare, riconducendo sempre a quel problema che, fin dal 1947, è presente e discusso nella Costituzione Italiana: il bicameralismo perfetto; tale sistema, unico al mondo, trova come non mai oggi l’esigenza di modificarlo in un sistema che, a causa dell’adattamento in molti ambiti, non può incontrare difficoltà nella formazione delle leggi.

Nella sua campagna politica e poi nel suo programma di governo Matteo Renzi ha sempre puntato l’attenzione proprio sula riforma costituzionale, cui se ne occupa l’attuale Ministro per le Riforme Costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, da cui prende il nome il DDL, e proprio dalla sua entrata a Palazzo Chigi e dalla proposta della riforma si concentra sul decreto anche l’attività dell’opposizione; attualmente il decreto è in Senato, e l’opposizione allo stesso da parte delle altre forze politiche…

View original post 457 altre parole

FINALMENTE IL GIORNO 10 AGOSTO VEDREMO APERTA LA FAMOSA STRADA 8 BIS

8 bisDurante l’estate siamo abituati ad ascoltare i brani denominati “tormentoni” che solitamente ci accompagnano fino alla fine del periodo di ferie, a Spinea già da un po’ i tormentoni non sono solo musicali ma di diverse tipologie, spesso legate a questioni gestionali su talune problematiche da parte della nostra amministrazione. Una di queste problematiche riguarda l’apertura delle due strade denominate “8 bis” e “tangenziale nord” in cui la lentezza burocratica e di realizzazione è arrivata ai limiti della decenza, il sospetto è che non essendo opere “nelle corde” dell’attuale giunta (dichiarato più volte dallo stesso sindaco) forse non c’era una particolare apprensione per arrivare alla conclusione dei cantieri. Oggi 5 Agosto 2015 finalmente leggiamo l’ordinanza di apertura della 8 bis che avverrà in sordina il giorno 10 Agosto, giusto per cominciare bene la settimana di quelli che resteranno in città, e la sorpresa per quelli che rientreranno successivamente al ferragosto. Fate attenzione perchè l’apertura porterà una revisione della viabilità su via Capitanio e quindi meglio essere attenti alla segnaletica verticale per evitare qualche multa o peggio ancora qualche incidente. Mi permetto di aggiungere una considerazione personale come sempre il più possibile obbiettiva, solitamente quando c’è l’apertura di una nuova strada in un comune dovrebbe essere naturale darne evidenza, questo indipendentemente se l’opera è condivisa o meno, oppure se è ritenuta utile o non utile alla popolazione. L’amministrare un comune vuol dire anche assumersi delle responsabilità sul lavoro svolto dalle amministrazioni precedenti, pur non condiviso, e anche se potrebbe dare cattiva pubblicità. Stesso copione per la nuova caserma dei carabinieri costruita via Baseggio, anche in quel caso non è stata data nessuna evidenza a questa importante opera realizzata……forse allora è un vizietto…….dimenticavo, attendiamo ora l’apertura della tangenziale nord che collega Asseggiano alla rotonda di Maerne, chissà che domani non ci sia un’altra ordinanza a sopresa!

APRI IL TESTO ORDINANZA_00060_05-08-2015 APERTURA 8 BIS 10.08.2015