Divide et impera.

Cybook's Blog

Non tutto è sempre colpa della società. Esistono anche precise responsabilità individuali. Però, società e politica dovrebbero, da un lato, creare le condizioni minime perché ciascuno possa provare a dispiegare le proprie potenzialità e, dall’altro, evitare, nei limiti del possibile, ingiustificabili sperequazioni di punti di partenza e di trattamento.Senza neanche voler considerare il preciso dettato costituzionale in tal senso, uno stato che si rispetti deve rimuovere tutti gli ostacoli che impediscono, ad ogni essere umano, di condurre un’esistenza libera e dignitosa. Deve avere, in questo, un preciso ruolo attivo. I tempi del laissez faire dovrebbero essere finiti per sempre. Altrimenti, davvero non si comprende quale sia il ruolo di una compagine statale moderna.

Le politiche neoliberiste (ma su questa definizione si potrebbero aprire lunghe discussioni) degli ultimi tempi, giustificate dalla pretesa necessità di contrastare una crisi planetaria causata, peraltro, esattamente da quelle medesime politiche, con le guerre tra poveri che…

View original post 105 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...